informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 consigli per prepararti alla sessione autunnale

Commenti disabilitati su I 5 consigli per prepararti alla sessione autunnale Studiare a Foggia

La sessione autunnale forse è quella più difficile dell’intero anno accademico, perché? Il suo coincidere con un momento dell’anno così “introspettivo” e di stasi richiede uno sforzo ulteriore a chi si deve dedicare allo studio e a chi si prefigge determinati obiettivi di riuscita. Però ci sono dei vantaggi, soprattutto in questo periodo pandemico. Le giornate meno lunghe ci spingono a rimanere a casa, ma non solo, siamo costretti a farlo. E allora ben venga lo studio. Vediamo come prepararci al meglio.

Studiare per la sessione autunnale

studiare per gli esami autunnaliCi vuole la giusta preparazione per raggiungere determinati risultati. E allora, cosa devi fare per non trasformare la sessione autunnale all’università in un supplizio? Prima di tutto devi ripeterti due mantra: fai sempre il meglio e tutto passa! Già, anche se non hai per niente voglia di buttarti sullo studio in questo momento sappi che le settimane e anche i mesi volano e che presto troverai il tuo libretto universitario compilato con i migliori voti e la fatica sarà solo un ricordo.

Sarà così soprattutto se riuscirai a porti in una “postura” di buona predisposizione, con un’attitudine propositiva, positiva e costruttiva. Non è facilissimo, ma davvero può fare la differenza. L’approccio con cui ci avviciniamo allo studio modifica tutto, la percezione della stanchezza, ma soprattutto il risultato finale. Eccoci qui, però, a darti qualche consiglio per premere al massimo l’acceleratore e scaldare i motori dei tuoi successi universitari.

1. Mangia sano e sfizioso

Non è una contraddizione in termini, anche se lo sembra. Il consiglio di base, per tutti, non solo per chi deve studiare per gli esami autunnali, è di mangiare bene, scegliendo una dieta variegata. Prodotti freschi di stagione, poco raffinati e poco conditi è di base un buon consiglio. Ma di certo non devi fustigarti come se fossi un monaco buddista. Il cibo è anche consolazione, per questo non farti mancare qualche fonte di “soddisfazione”. Lascia spazio alla cioccolata, soprattutto fondente, da mangiare dopo i pasti (e in grado di sprigionare interessanti proprietà antistress), la pizza la sera, una volta a settimana, quando non ce la fai a cucinare, può essere un tocco di grazia su una giornata di studio e può anche accompagnarti con grinta a studiare al meglio.

2. Scegli il materiale giusto

Preparare la sessione autunnale merita una certa dose di organizzazione. La giusta organizzazione è fatta anche di strumenti giusti. Per esempio, può essere molto utile avere a portata di mano una bacheca da appendere nella stanza in cui studi, sufficientemente grande da contenere gli schemi o gli appunti, o qualsiasi altro materiale visivo e testuale che ti possa aiutare a fissare i concetti e studiare per gli esami in modo dinamico ed efficace.

La componente visuale nello studio può fare la differenza. Fissare i concetti tramite uno sketch, riferimenti grafici, simboli, segni e disegni, aiuta a connettere le informazioni in modo creativo, utilizzando una parte del cervello più istintiva.

3. Fare attività fisica

Il problema, di questi tempi, sono le palestre chiuse, il freddo che imperversa, e la difficoltà di svolgere attività fisica in modo costante e organizzato. Per farlo a casa ci vuole autodisciplina, ma possiamo affermare che è un momento propizio. Sono triplicati i tutorial e i contenuti free per fare le più disparate attività fisiche. Ovviamente noi consigliamo lo yoga, siamo dei grandi appassionati della disciplina orientale che coniuga mente e corpo in esercizi finalizzati a raggiungere l’equilibrio psicofisico. Ma può darsi che non faccia al caso tuo. Thai box, crossfit, e chi più ne ha più ne metta.

Scaricare con un po’ di sport “pulisce” anche la mente dalla tossicità di fatica, stress e preoccupazioni, cosa molto utile quando ci si appresta a sostenere gli esami della sessione autunnale.

4. Recupera gli appunti

Ricorda che non è la prima volta che senti parlare di questi argomenti. Se le cose vanno come pensiamo, e quindi tu sei uno studente frequentante, tu sei a conoscenza del programma di esame e probabilmente hai anche preso appunti. Quegli appunti sono la tua guida. Dentro troverai tutti quelli che il professore ritiene siano i punti fondamentali di questo esame. Sostenere gli esami autunnali, come tutti gli esami delle altre sessioni, non significa studiare “a pappagallo” ma cercare di formarsi un discorso personale da sostenere e dibattere insieme al prof. Questo è valido soprattutto per gli esami delle materie umanistiche, mentre è ovvio che per le materie tecniche e scientifiche non puoi portare solo un’elaborazione personale ma devi conoscere i fondamenti della disciplina. Anche in questo caso anche gli appunti possono fare la differenza, sintetizzando e facilitando l’apprendimento di aspetti anche piuttosto complicati.

5. Studia in gruppo

Lo sappiamo che di questi tempi non ci è concesso invitare molte persone a casa e che ci viene richiesto di mantenere un rigoroso distanziamento sociale, ed è giusto così effettivamente. Ma fortunatamente ci sono strumenti digitali che ci vengono in aiuto. Il ripasso generale in videoconferenza, oppure un post in cui racconti cosa stai studiando (hai mai pensato di tenere un blog?) può aiutarti a dare corpo allo studio, a renderlo sociale e quindi a fissarlo meglio nella tua testa. Forse non sai che spiegare una cosa è il modo migliore per impararla. E allora cosa aspetti? Prova a studiare con gli altri, e anche la sessione autunnale ti sembrerà primavera.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali