informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Conviene studiare scienze politiche oggi? Ecco perché dovresti sceglierla

Commenti disabilitati su Conviene studiare scienze politiche oggi? Ecco perché dovresti sceglierla Studiare a Foggia

I tempi complessi che stiamo vivendo ci confermano che conviene studiare scienze politiche ancora oggi, anzi, soprattutto oggi. Gli studi politologici nella loro interdisciplinarietà e nella loro visione d’insieme permettono di maturare un punto di vista ampio, trasversale, completo su molti aspetti e concetti della vita di tutti i giorni e della cornice storica che li accoglie. Come Università abbiamo scelto di istituire questa facoltà, convinti che gli sbocchi professionali di scienze politiche si rivelino molto stimolanti per gli gli attuali e futuri studenti, e che in futuro aumenteranno sempre di più. Questa è già una buona ragione per valutare un’iscrizione a un corso di laurea che approfondisce gli studi politici. Ma vediamo insieme altri.

Ha senso fare Scienze Politiche?

studiare scienze politiche convieneGuarda un qualsiasi telegiornale, leggi un qualsiasi quotidiano. Di che cosa si parla? Lo spazio e le pagine occupate dalla politica sono tante, ma mai sufficienti a capire del tutto. Studiare scienze politiche oggi ti permette di comprendere quello che sta accadendo, mentre gli altri continuano a porsi domande confuse. Ma non è solo una soddisfazione personale, è un’esigenza della società e anche una richiesta di determinati contesti.

Anche la facoltà di Scienze Politiche a Foggia è caratterizzata da un approccio multidisciplinare, è proprio la peculiarità del campo di studi che attinge alle varie materie: storia, diritto, economia, sociologia. A seconda dell’impostazione della facoltà propenderà di più su un aspetto piuttosto che un altro, dando una formazione più specifica in un’area definita (come accade ad esempio per il corso di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, in cui il focus internazionale spinge verso determinati approfondimenti piuttosto che altri.

Vediamo meglio quali sono le ragioni che portano sempre più studenti a scegliere questo indirizzo e quelle che lo rendono così interessante e importante di questi tempi.

Studiare scienze politiche oggi: perché?

Una delle motivazioni più forti è sicuramente quella di tipo lavorativo. Gli sbocchi occupazionali per i laureati di scienze politiche sono in crescita, e ciò è dovuto al fatto che la società globalizzata impone sfide e connessioni sempre più incalzanti ai territori e alle istituzioni.

Ma senza scomodare l’evoluzione della politica negli ultimi decennio, basti pensare che sa sempre è stato necessario studiare la politica per averne un’idea chiara. Anche nei contesti più “tradizionali” e meno ampi, come le amministrazioni locali, la gestione di enti, e altro, è utile e funzionale possedere una formazione in scienze politiche, in quanto offre una panoramica e una maturazione di determinate abilità. Tra gli ambiti occupazionali più interessanti segnaliamo quello della comunicazione e delle relazioni e rapporti con la società, molto attuale in quanto la comunicazione svolge un ruolo cruciale nel Nuovo Millennio, in qualsiasi settore. L’ambito diplomatico resta particolarmente allettante ma non è facile entrarci, studiare scienze politiche oggi per diventare ambasciatore può essere ingenuo. Non basta, ma è comunque un buon punto di partenza. L’altra ragione che può spingere gli studenti a scegliere la facoltà di Scienze Politiche è la speranza di viaggiare. Non è sempre detto, ma molte persone formate e qualificate hanno avuto accesso a cariche e posizioni all’interno di enti, associazioni e organizzazioni che lavorano in ambito internazionale, come ONG e altre. Se ambisci a non avere un lavoro statico, sì, ti conviene studiare scienze politiche e puntare a una professione dinamica. Sicuramente è più dinamico l’ambiente professionale delle scienze politiche rispetto a quello dell’ingegneria, anche se dipendo molto dalla persona e da quello che vuole ottenere dalla materia che ha scelto.

Studiare Scienze Politiche conviene

L’automazione del lavoro spaventa molte fasce di laureate in settori tecnico-scientifici, ma non gli studenti di Scienze Politiche. Se è vero che la tecnologia snellisce i passaggi che possono compiere gli umani attualmente non esiste ancora una figura artificiale che possa sostituire i personaggi che ricoprono cariche istituzionali o amministrative, o anche soltanto di consulenza. I laureati e i professionisti in Scienze Politiche possono usare gli strumenti ma solo grazie alla loro professione possono utilizzarli e interpretarne i risultati (anche se Black Mirror ha paurosamente previsto l’ipotetica candidatura a presidente di un personaggio virtuale, ma la fantasia è ancora lontana dalla realtà). Anche se si basano molto spesso su dati quantitativi le Scienze Politiche hanno un margine di interpretazione e analisi che derivano dal metodo induttivo e dalla speculazione. Forse il motivo per cui è interessante ancora oggi studiare scienze politiche è proprio questo: sviluppare un metodo di studio e un bagaglio di conoscenze e abilità che si trova in equilibrio tra scienza e filosofia, tra razionalità e intuizione, tra speculazione e logica ed è in questa direzione che va il mondo. Compreso il mondo del lavoro, alla ricerca disperata di professionisti che sappiano fare il loro lavoro dal punto di vista rigoroso dei criteri e dei dati, ma aggiungendo quelle soft skills che sono sempre più apprezzati e fondamentali per fare di un qualsiasi lavoratore un grande lavoratore.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali