informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 nuovi propositi per l’anno accademico

Commenti disabilitati su I 7 nuovi propositi per l’anno accademico Studiare a Foggia

È così bello fare nuovi propositi per l’anno accademico che questa abitudine rimane per sempre, anche quando ormai l’università è soltanto un ricordo. Ne sappiamo qualcosa che noi, che nonostante ci siamo lasciati alle spalle l’università e i suoi ritmi ancora ragioniamo in anni accademici. Le vacanze estive fungono da spartiacque un po’ per tutti, e a settembre e ottobre, quando ormai l’autunno non è più un lontano miraggio, arriva il momento di darsi degli obiettivi per il nuovo anno accademico. Per trovare ispirazione insieme, entrare collettivamente in questo campo di energia propositiva ecco quali sono secondo noi i 7 nuovi propositi da raggiungere quest’anno.

Nuovo anno accademico: propositi da realizzare

lista di obiettivi da realizzareNoi ne abbiamo individuato sette, ma nulla ti vieta di proseguire questa lista e di aggiungere altri obiettivi alla lista. I nuovi propositi per l’anno accademico sono personali, cerca di individuare quelli che entrano in sintonia con i tuoi desideri e le tue aspettative. Ecco i nostri.

1. Non rimandare

Non procrastinare dev’essere il primo dei nuovi propositi per l’anno accademico. Se riesci ad affrontare fin da subito le attività che ti spettano, senza lasciartele indietro che ti si piazzano sul groppone dei sensi di colpa, è molto meglio. Non rimandare è una filosofia di vita. Come fare ad attivare questo super potere? Molti si aiutano con le liste. Ma attenzione, anche le liste nascondono dei tranelli. Per rispettare i buoni propositi le liste devono contenere solo le priorità, devono essere ordinate e soprattutto devono considerare la fattibilità di quando previsto. Se indichi venti attività quotidiane e poi non le porti a termine il senso di frustrazione peggiorerà le cose. Che ne dici di partire con gradualità? Due o tre attività ti sembrano poche? Meglio. Così sarai certo di non rimandarle.

2. Mangiare sano

I migliori buoni propositi da realizzare sono legati alla sfera del benessere psicofisico, anzi ci azzardiamo ad aggiungere anche un altro aspetto, quello spirituale. Mente, corpo e anima, anche se sei ateo, devono essere sempre in equilibrio. Per anima intendiamo la sfera che accoglie le emozioni, le sensazioni, il senso di consapevolezza di sé. Torneremo su questo punto tra poco. Per stare bene e avere energia per realizzare i propri obiettivi ricordati di mangiare sano, regolarmente, cibi freschi e salutari. Sembra una banalità, le classiche frasi ripetute dalle nonne. E invece ci si accorge ben presto che mangiando bene la mente è più lucida, l’umore più positivo, tutto sembra fluire meglio. Almeno sei giorni su sette dedicati all’alimentazione sana.

3. Meditare

Torniamo a quanto detto poco fa. Meditare è un’attività da molti considerata “spirituale”. Ma come mai questo obiettivo rientra nella lista dei nuovi propositi per l’anno nuovo anche di persone che non sono religiose o spirituali. Perché è innegabile che la meditazione è uno strumento potentissimo per ritrovare il benessere mentale. Purifica dalla confusione, mette in ordine i pensieri, aiuta ad entrare in confidenza con il proprio corpo, il proprio respiro e le proprie emozioni. Meditando con costanza si riesce facilmente a non reagire più ma a gestire la quotidianità con una serenità di fondo e con una qualità di attenzione molto più stabile. Tutte le persone più brillanti meditano. Ricorda il punto 1 e inserisci in questi buoni propositi anche la meditazione.

4. Fare sport o attività fisica

nuovo proposito per l'anno accademicoSicuramente, essendo tu uno studente, come nuovo proposito per l’anno accademico avrai inserito studiare a più non posso. Ma attenzione l’attività sedentaria senza un’attività di movimento in parallelo è deleteria, non fa per niente bene. Se pianifichi bene lo studio devi pianificare un’attività fisica. Se preferisci lo sport bene, altrimenti puoi anche scegliere un’attività fisica individuale, lo yoga, oppure la camminata e la corsa. Va bene anche la palestra, purché ti dedichi al tuo corpo. Insieme all’alimentazione e alla meditazione impostare una routine dedicata al benessere completo della tua persona è sicuramente la priorità all’interno della lista dei buoni propositi.

5. Risparmiare

Passiamo a un altro tasto dolente nella vita di molti studenti (e non solo). Il denaro. Forse è un tema scottante praticamente per tutti, che non dipende strettamente dalla singola persona ma anche dalle contingenze esterne. Non serve una laurea in Economia per capire che la crisi ci ha toccato tutti. E allora mettiti in testa di risparmiare. Vogliamo sfornare subito due consigli pratici: la 52 week challenge, per mettere insieme 1370 euro circa in un anno (trovi maggiori info qui) e Satispay (che ti aiuta anche a realizzare la 52 week). In Satispay puoi fare dei portafogli virtuali con dei soldi che ti vengono in automatico scalati dal conto. Custoditi nell’app, nominati a seconda dell’obiettivo (viaggio alle Maldive, nuovo Mac, o altro) saranno al sicurissimo.

6. Tenere un diario

Questo sarà l’anno in cui realizzerai tutti i tuoi buoni propositi. Sei sicuro di non voler tenere traccia degli obiettivi raggiunti? Che ne dici di iniziare a tenere un diario. Sembra un’abitudine desueta e un po’ retro, invece puoi perfettamente integrarla nella lista di obiettivi da realizzare per l’anno nuovo: avere uno spazio dedicato alla riflessione sulle tue giornate, i tuoi cambiamenti e miglioramenti, e alla fine dell’anno potrai ripercorrerli, rivederti, celebrarti e avere una traccia da seguire per pianificare i buoni propositi futuri.

7. Svegliarsi presto la mattina

Ti stai chiedendo come riuscirai a fare tutte le cose belle che vuoi fare quest’anno? Come riuscirai a mantenere tutti i propositi per il nuovo anno? Una risposta c’è, ma forse non ti piacerà. Svegliarti presto. Gli studenti sono soliti tirare tardi, eppure, c’è un momento della vita in cui si comprende che la notte è fatta per dormire. Se vai a letto presto e ti svegli presto la tua giornata cambierà completamente, ti sembrerà di avere molto più tempo libero, avrai un tipo di energia più vibrante e positiva, e allora sì che i tuoi buoni propositi non verranno più rimandati. E alla fine dell’anno, sul tuo diario, li troverai tutti realizzati. Allora, pronto a puntare la sveglia presto? Non prestissimo. Bastano anche soltanto le 7.30 o le 8.00, ma non più tardi. Che ne dici?

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali