informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Paste pugliesi: le più buone da assaggiare assolutamente

Commenti disabilitati su Paste pugliesi: le più buone da assaggiare assolutamente Studiare a Foggia

Quali sono le paste pugliesi da mangiare assolutamente e da assaporare nel corso di un soggiorno a Foggia? Ecco una serie di speciali consigli gourmet su cosa mangiare in Puglia, specialmente in riferimento ai primi piatti.
cosa mangiare in Puglia
La cucina pugliese, infatti, è piena di prodotti prelibati famosi in tutto il mondo. Ma quali sono i migliori? E quelli meno conosciuti ma fondamentali da assaggiare?

Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Foggia ha quindi redatto una speciale classifica dei migliori piatti, focalizzandosi in particolare sulle paste e sulle preparazioni a base di acqua e farina che davvero non si può fare a meno di assaporare.

Primi piatti pugliesi: ecco quelli da conoscere

Pronti per tuffarvi nel gusto delle specialità pugliesi? Ecco dei primi piatti da non perdere…

Orecchiette con le cime di rapa

Le orecchiette con le cime di rapa sono un piatto tipico della tradizione della cucina pugliese, conosciuti in tutta Italia e nel mondo perché portati alla ribalta anche dal cinema.

Questo particolare formato di pasta viene infatti preparato in casa dalle massaie pugliesi utilizzando semplicemente farina di frumento, acqua e sale – oggi come una volta, sempre nel rispetto della tradizione e della valorizzazione dei prodotti locali.

Dopo aver preparato la pasta, è l’ora di iniziare la preparazione del piatto. Servono 140 gr di orecchiette, 400 gr di cime di rapa, peperoncino, scalogno ed olio extra vergine di oliva.

Garganelli estivi

I Garganelli alla burrata e pomodorini secchi è una pasta dal gusto molto particolare che vi sorprenderà. Si tratta di una preparazione soprattutto estiva, visto che è un’ottima pasta fredda.

Per prepararla serve una burrata fresca, 80 gr di speck, aglio, origano, pomodori secchi ed olio extra vergine di oliva.

Cavatelli al sugo di peperoni

I cavatelli sono una pasta tipica delle regioni del sud Italia e come quasi tutte le paste del meridione sono fatte impastando acqua e semola di grano duro (o metà farina e metà semola).

Per un ottimo sugo della tradizione, gli ingredienti sono i seguenti: un piccolo peperone rosso, un piccolo peperone giallo, due peperoni cruschi secchi, cipolla di tropea, mezzo bicchiere di vino bianco, 100 gr di salsiccia stagionata piccante o salamino, sale e pepe.

Spaghetti di San Giuannin

Gli Spaghetti alla San Giuannin sono un primo piatto semplice, veloce e gustoso della cucina popolare pugliese composto – come tutti i migliori piatti della tradizione regionale – di pochi, poveri e  genuini ingredienti della cucina pugliese.

Per la preparazione sono necessari 400 gr di spaghetti, 500 gr di pomodorini ciliegino oppure San Marzano, aglio, olio, peperoncino piccante, 2 cucchiaini di capperi e 6 filetti di acciughe sott’olio.

Non solo pasta ecco altri ottimi prodotti tipici pugliesi 

Ma non solo primi piacci: la tradizione dell’impastare acqua e farina (e non solo) ha portato alla creazione di ottimi piatti tipici che possono essere consumati come antipasto o secondo piatto. Inoltre, tanti di questi stuzzichini sono diventate vere e proprie tipicità del mangiare a Foggia street food pugliese.

Vediamo alcune prelibatezze del genere…

Focaccia barese

La ricetta originale della focaccia barese senza patate costituisce il fiore all’occhiello della gastronomia pugliese. È un ottimo prodotto che può essere mangiato da solo ma è altrettanto perfetto per accompagnare altre pietanze. Il segreto del successo della focaccia pugliese sta nel piacevole e bilanciato contrasto tra la croccantezza esterna e la morbidezza interna.

Per la preparazione occorre dotarsi dei seguenti ingredienti: 250 gr di semola, 6 gr di lievito di birra, sale, 250 gr di pomodorini, origano, 300 gr di farina 00, 380 ml di acqua, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, olive nere.

Rustici leccesi

I rustici leccesi sono un tipico sfizio reperibile nelle più fornite rosticcerie pugliesi. I rustici sono a base di pasta sfoglia con un interno cremoso a base di besciamella, mozzarella e pomodoro.

La pasta sfoglia – molto spesso preparata in casa – deve essere riempita con un impasto fatto da: 5 cucchiai di besciamella, 60 gr di mozzarella, 60 gr di polpa di pomodoro, olio extravergine d’oliva, 1 spicchio di aglio, 1 uovo, sale, pepe e origano.

Pettole

Con le pettole entriamo nel magico mondo dei fritti tipici pugliesi. Nello specifico, sono dei frittini di pasta di pane che possono esser serviti dolci oppure salati.

Davvero è difficile scegliere se siano più buoni e gustosi cosparsi di zucchero o farciti con saporite acciughine, olive, pomodori secchi o deliziose zucchine a dadini.

In quanto pietanza tipica pugliese, le pettole servite nelle grandi occasioni o come aperitivo o a fine pasto… ma ogni occasione è buona per assaggiarle.

Per la preparazione della pasta occorre 1 kg di farina, 50 g di lievito di birra, olio per friggere (girasole, o arachide o mais), 500 g di patate già lessate, 25 g di sale fino.

E voi quale specialità di Foggia e dintorni avete assaggiato? E di quale non potete più fare a meno? Ditecelo nei commenti e lasciateci le migliori ricette! Non ci resta che augurarvi buon appetito, alla scoperta dei prodotti tipici e della tradizione culinaria pugliese.

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.